Policy

Condizioni generali di vendita

1. Distribuzione selettiva.

1.1 Teddy S.p.a. azienda storica del pronto moda, (di seguito “Venditrice”), adotta un sistema di distribuzione selettivo relativamente alla vendita della merce contraddistinta dai marchi e loghi nella disponibilità della Venditrice (di seguito “Marchi”), al fine di tutelare, attraverso una controllata comunicazione ed un attento servizio informativo alla clientela, gli interessi propri e degli acquirenti.

1.2 In ragione delle suddette ragioni commerciali ed in base a criteri unilateralmente e discrezionalmente determinati dalla Venditrice, questa si riserva il diritto di selezionare i soggetti ai quali vendere la merce contrassegnata dai Marchi (di seguito “Acquirenti”) .

1.3 Gli Acquirenti devono essere titolari di partita iva e gestire l’attività commerciale avente ad oggetto la vendita di abbigliamento all’interno del punto vendita indicato nell’ordine e/o al momento della registrazione.

1.4 In conformità a quanto disposto al punto 1.2., non può in nessun caso ritenersi che l’accettazione di un ordine obblighi la Venditrice a vendere ulteriore merce al medesimo Acquirente in tempo successivo.

1.5 Tutti i contratti di acquisto relativi alla merce contrassegnata dai Marchi, conclusi presso la sede della Venditrice, o tramite agenti, o procacciatori, o in via telematica, sono regolati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, che si intendono accettate integralmente dall’Acquirente al momento della sua registrazione e della formulazione dell’ordine di acquisto.

 

2. Acquisto della merce.

2.1 In ragione delle peculiari dinamiche e tempistiche del mercato del pronto moda, il contratto di acquisto si intende concluso con l’accettazione, anche solo parziale, dell’ordine da parte della Venditrice.

2.2 L’ordine si intende accettato, senza necessità di conferma scritta, con la consegna, nei limiti del quantitativo disponibile al momento dell’evasione dell’ordine, della merce indicata nell’ordine, ovvero con l’invio della stessa all’indirizzo segnalato dall’Acquirente al momento della formulazione dell’ordine di acquisto o con la consegna diretta e immediata all’Acquirente presso i locali della Venditrice.

 

3. Modalità e spese di consegna.

3.1. Relativamente alla consegna della merce, sia in Italia che all’estero, saranno valide le condizioni e le modalità concordate fra le Parti riportate per iscritto nell’ordine o nel fronte fattura.

 

4. Ritiro, resi e contestazioni della merce

4.1 Eventuali mancanze o manomissioni esteriori dei colli indicati in fattura e, quindi, la conseguente mancanza o danneggiamento della merce, potranno essere contestate alla Venditrice a condizione che siano state fatti annotare al vettore nei documenti di trasporto e successivamente confermati entro 8 (otto) giorni alla Venditrice.

4.2 Successivamente all’apposizione della firma sul documento presentato dal vettore al momento della consegna della merce, l’Acquirente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.

4.3 Pur in presenza di imballo integro, eventuali danni, anomalie o vizi occulti della merce dovranno essere segnalate per iscritto alla Venditrice, entro 8 (otto) giorni dal ricevimento, a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

 

5. Obblighi e divieti dell’Acquirente.

5.1 L’Acquirente si obbliga a vendere al dettaglio la merce contrassegnata dai Marchi esclusivamente nel punto vendita indicato al momento della registrazione oppure quello riportato nell’ordine e/o in fattura.

5.2 E’ fatto divieto all’Acquirente di vendere la merce a terzi rivenditori o ad altri intermediari di vendita.

5.3 E’ fatto, altresì, divieto all’Acquirente di vendere la merce via Internet o per corrispondenza, salvo previa e specifica autorizzazione scritta della Venditrice da richiedere mediante l’invio di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno oppure da richiedere via e-mail al seguente indirizzo e-mail

5.4 Sui prodotti contraddistinti dai Marchi, l’Acquirente si obbliga a non realizzare una politica dei prezzi scorretta, finalizzata esclusivamente a danneggiare, eventuali concorrenti per i medesimi prodotti contraddistinti dai Marchi.

 

6. Tutela dei Marchi.

6.1 L’acquisto della merce contraddistinta dai Marchi non autorizza l’Acquirente ad utilizzare in alcun modo i Marchi stessi senza preventiva autorizzazione scritta della Venditrice da richiedere all’indirizzo e-mail

6.2 Ogni utilizzo dei Marchi non preventivamente autorizzato per iscritto dalla Venditrice sarà considerato quale atto di contraffazione e concorrenza sleale; in via esemplificativa e non esaustiva, senza il preventivo consenso della Venditrice, è fatto divieto all’Acquirente di apporre i Marchi su siti web, cataloghi, carta intestata nonché di utilizzarli come insegna o vetrofania.

 

7. Sospensione e risoluzione

7.1 Fermo quanto disposto ai punti 1.2. e 1.4., la Venditrice avrà anche facoltà di sospendere l’evasione di ordini in corso e risolvere ogni ulteriore rapporto per fatto e colpa dell’Acquirente, qualora l’Acquirente non provveda al pagamento tempestivo della merce, oppure violi anche una sola delle presenti Condizioni Generali di Vendita, o qualora la situazione patrimoniale e finanziaria dello stesso non offra sufficienti garanzie di solvibilità. Nelle suddette circostanze, la Venditrice potrà dichiarare l’Acquirente decaduto dal beneficio del termine in relazione ad ogni somma dovuta, fatto salvo il diritto al risarcimento del danno.

 

8. Pagamenti

I pagamenti della merce indicata nell’ordine o in fattura dovranno avvenire al momento della consegna o del ritiro della merce, salvo diversa pattuizione concordata tra le parti.

 

9. Divieto di esclusiva

9.1 In conformità a quanto disposto ai punti 1.2 e 1.4, l’accettazione dell’ordine non implica la concessione di alcuna esclusiva territoriale per l’Acquirente.

 

10. Elezione di domicilio

10.1 L’Acquirente elegge domicilio ai fini delle comunicazioni e delle notifiche relative agli adempimenti connessi alle presenti Condizioni Generali di Vendita nell’indirizzo indicato nell’ordine e/o indicato al momento della registrazione.

 

11. Giurisdizione, foro competente, legge applicabile

11.1 I contratti disciplinati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita sono regolati esclusivamente dalla legge italiana e sottoposti esclusivamente alla giurisdizione italiana

11.2 Per qualsiasi controversia relativa o connessa all’interpretazione, applicazione ed esecuzione delle presenti Condizioni Generali di Vendita è competente in via esclusiva il foro di Rimini.

 

12. Privacy

12.1 Riguardo ai dati personali forniti dall’Acquirente in sede di registrazione sul sito e/o di compilazione dell’ordine e/o comunque raccolti e trattati dalla Venditrice, quest’ultima dichiara che il trattamento dei predetti dati personali sarà effettuato in osservanza di quanto previsto dal Reg. UE 2016/679 e dalla normativa nazionale applicabile in materia di protezione dei dati personali.

12.2 L'Acquirente, nell’indicare alla Venditrice i propri dati personali e/o i dati relativi alle persone che per essa operano, si assume la responsabilità della veridicità, correttezza ed aggiornamento degli stessi ed acconsente al trattamento ed alla conservazione dei predetti dati, autorizzando la relativa comunicazione a terzi qualora ciò sia necessario per l’esecuzione dei contratti disciplinati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita o sia richiesto dalle Autorità competenti.

12.3 L’Acquirente dichiara di aver letto le informative fornite ex art. 13 del Reg. UE 2016/679 e rese disponibili sul sito web www.b2b.rinascimento.com (Privacy Policy  e Informativa Ordini B2B), nonché di prestare il consenso relativo trattamento dei dati forniti, oltre che di essere a conoscenza dei diritti alla stessa spettanti. L’Acquirente dichiara altresì di essere informata che in caso di mancato consenso la Venditrice non potrà adempiere ai propri obblighi relativi alla fornitura richiesta dall’Acquirente.

12.4 L’Acquirente, inoltre, presta il proprio consenso affinché la Venditrice possa utilizzare i dati suindicati, comunicandoli anche a soggetti appartenenti alla propria filiera, per l’inserimento in mailing list e/o per l’invio di news letters, atte ad informare l’Acquirente relativamente a promozioni, novità sui prodotti e iniziative della Venditrice.

 

13. Modifica delle presenti Condizioni

13.1 Le Condizioni Generali di Vendita contenute nel presente documento possono essere modificate unilateralmente dalla Venditrice in qualsiasi momento, senza preavviso alcuno e avranno validità dalla data di pubblicazione sul sito internet ufficiale della Venditrice www.b2b.rinascimento.com nel formato stampabile. Sarà quindi onere dell’Acquirente, prima dell’invio di ogni ordine, avere cura di verificare l’esatto contenuto delle Condizioni Generali di Vendita.

13.2 In coerenza con quanto disposto al punto 1.2., la Venditrice potrà, a sua discrezione, concedere, per iscritto, a determinati Acquirenti, Condizioni Particolari di Vendita, che prevarranno sulle Condizioni Generali di Vendita in caso di discordanza.